Testimoni Digitali - News & Digit Media
Esperienze: Internet per ricomporre la comunità dopo il sisma

“In un contesto dove la gente soffriva per il disorientamento e la mancanza di punti di riferimento,  attraverso il sito internet, un blog e il giornale ‘Vola’ stiamo provando a ricomporre la comunità. Uno scenario in cui da cattolici siamo chiamati ad essere testimoni di speranza. Una speranza che, pur nelle difficoltà, c’è e va raccontata”. Così don Claudio Tracanna, direttore dell’Ufficio comunicazioni sociali dell’arcidiocesi dell’Aquila, ha spiegato come internet può realmente rappresentare uno strumento di comunione. “La tragedia del terremoto che abbiamo vissuto – ha detto - è stata per noi l’occasione per riscoprire il ruolo delle comunicazioni sociali non solo come strumento per mantenersi in contatto e avere informazioni dal territorio ma anche per provare a ricreare la comunione in una realtà frammentata dal sisma”. Il terremoto, ha concluso don Tracanna, “è stato per noi l’occasione di rinnovarci e di provare a dare il nostro contributo per la rinascita della città”. (S.C.)


Ultimo aggiornamento di questa pagina: 23-APR-10
 

testimoni_digitali - Copyright @2005 - Strumenti Software a cura di Seed